TESTA E CUORE 30/05/2022

Ospite di don Roberto Ponti è fra Giampaolo Cavalli, Direttore dell’Antoniano onlus di Bologna, una realtà che a tutti facilmente evoca l’armonia dello Zecchino d’Oro, ma che racchiude in sé una missione di carità concreta denominata “Operazione Pane”.
Due intuizioni nate nel cuore di fra Ernesto Caroli, come sogni di riscatto dalla povertà e dalla tristezza in un tempo di prigionia, da lui vissuto in Polonia. Due sogni progressivamente realizzati e attualmente operativi, sia per offrire una mensa ai poveri con la stessa dignità di un ristorante sia per donare a tutti i bambini italiani la gioia di cantare in coro.
L’Antoniano di Bologna è un “luogo francescano”, di accoglienza e di futuro, di pace, di musica e di solidarietà, dove i frati minori con l’aiuto di una grande famiglia di collaboratori e volontari ricalcano le orme di san Francesco, che amava ed aiutava i più bisognosi considerandoli suoi veri fratelli e sorelle nel Signore. “Operazione Pane” è una rete di solidarietà che conta ad oggi 17 mense sparse in tutta Italia e offre a chiunque è nel bisogno un aiuto, declinato in varie modalità: tempo, energie, alimenti e beni. “Fare il bene fa’ bene”- ci ricorda fra Giampaolo – e con soli 7 euro al mese si possono sostenere i progetti di Antoniano perché durino nel tempo. Come quelli ideati in Ucraina per soccorrere singoli ed intere famiglie nelle gravi necessità determinate dalla guerra. Con “Operazione Pane” si passa dal bisogno immediato all’accompagnamento, perché le persone non possono essere lasciate sole e vanno prese per mano. Fra Giampaolo, teologo che nei suoi studi ha approfondito il gesto sacramentale dell’imposizione delle mani, ci ricorda che “dare una mano” è proprio come bene-dire e se i nostri gesti parlano bene… rimangono e lasciano il segno del nostro amore!