Testa e Cuore. Intervista a Don Domenico Storri – ISemprevivi

Don @domenico.storri, parroco di San Pietro in Sala a #Milano, dopo gli studi di agraria a Codogno giunge all’ordinazione. Un percorso che ad oggi conta 34 anni di sacerdozio.
Don Domenico si racconta a Testa e Cuore, ma soprattutto condivide con don Roberto Ponti e i telespettatori di #Telenova la sua particolare esperienza di “prete psicologo”, come preferisce definirsi quando gli domandano della sua professione. Nella convinzione che la #psicologia può essere uno strumento per accostare le vite degli altri, soprattutto i più giovani in crescita, diventa fondatore della ONLUS ISemprevivi , un’esperienza di accompagnamento umano e spirituale a 360°, dove anche la frequentazione del bar parrocchiale ha un senso cristiano e un valore educativo. Il Centro, che è la sede dell’Associazione, nasce in #parrocchia dalla profonda riflessione che la malattia mentale e psichiatrica può essere sulla porta di ogni famiglia e che l’aiuto incomincia primariamente dall’accoglienza del bisogno. Così è tutta la comunità parrocchiale che si impegna in questa importante e particolare missione, con molto entusiasmo e senza pregiudizi o distanze fisiche. “Il volontario non serve che sia uno psicologo, ma che sappia ascoltare, capire il problema dell’altro”, ci dice don Storri.
E 1000 ragazzi presenti alla catechesi quest’anno non sono già una bella testimonianza? E’ la conferma che un’esperienza di questo tipo, proprio perché vissuta in parrocchia, è altamente formativa anche dal punto di vista evangelico.