Testa e Cuore. Intervista a Mons. Vincenzo Paglia

Vincenzo Paglia è stato ordinato sacerdote nel 1970 per la diocesi di Roma. Dal 1981 al 2000 è stato parroco della Basilica di Santa Maria in Trastevere. Il 2 aprile del 2000 è stato ordinato vescovo di Terni. E’ stato dal 2002 al 2014 Presidente della Federazione Biblica Cattolica Internazionale. E’ stato Assistente Ecclesiastico Generale della Comunità di Sant’Egidio che segue sin dall’inizio degli anni ’70. Il 26 giugno 2012 papa Benedetto XVI lo ha elevato alla dignità di arcivescovo e lo ha nominato presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia. Il 15 agosto 2016, contestualmente all’accorpamento del Pontificio Consiglio per la famiglia al nuovo dicastero per i Laici, la famiglia e la vita, papa Francesco lo ha nominato Presidente della Pontificia Accademia per la Vita e Gran Cancelliere del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per le scienze del matrimonio e della famiglia. E’ stato promotore, nel febbraio 2020, della Rome Call che propone un’etica della robotica e dell’intelligenza artificiale. Nel 2020 è stato nominato dal Ministro della sanità del governo italiano presidente della Commissione per la riforma dell’assistenza sanitaria e sociosanitaria della popolazione anziana.