Volti di speranza. Il Volto di Fahmi. Gerusalemme

Fahmi è il protagonista della puntata di “Volti di Speranza”.
Ripercorriamo la Via della Croce tra le mura di #Gerusalemme e nella storia del piccolo Fahmi conosciamo il dolore di una #guerra tra “fratelli” (israeliani contro palestinesi) che lì si consuma, come anche sta accadendo in Ucraina. La violenza, la sofferenza di chi è #innocente non può lasciarci indifferenti!
Fahmi è stato colpito alla testa da un proiettile di rimbalzo e ha affrontato tre operazioni per salvarsi. Tanti #amicidisantina lo hanno aiutato in questo difficile recupero e Fahmi ora è un #voltodisperanza per chi vuole guardare al futuro desiderando la #pace.
Papa Francesco più volte ha detto che esiste già una terza guerra mondiale, che si sta vivendo a “pezzi”. Ed è per questo che don Gigi (Luigi Ginami) raggiunge tante parti del mondo per portare personalmente un annuncio di amore concreto, nel nome di #Gesù che ha vissuto la sua Via Crucis, ma per trasformarla in Via Lucis.
Don Gigi a Gerusalemme ha sepolto la sua mamma Santina, di cui la sua #Fondazione porta il nome, e in questa terra “santa” ha incontrato tanti altri bimbi, oltre a Fahmi, che vuole aiutare: sono i beduini del deserto. Anche l’acquisto dei #libri che lui ha scritto può diventare un modo per accompagnarlo in questa sua preziosa missione che con Fondazione Santina realizza.