DONNARUMMA, DAL MILAN UN ALTRO ULTIMATUM

donnarumma-sotto-la-curva-sud_apertura

Il cugino di Mino Raiola è volato a Cracovia per incontrare il portiere dei rossoneri. C’è la necessità di scandire le tappe di una settimana che sarà decisiva. L’ad Fassone, che ora gestisce in prima persona la trattativa, pur senza fissare una data, ha lasciato intendere di voler chiudere la partita in tempi brevi. Il Milan vuole una risposta definitiva da Gigio e dal suo entourage entro domenica prossima, 2 luglio. La visita di Montella a Castellammare di Stabia (che Raiola non ha gradito) ha riaperto uno spiraglio per la permanenza, ma restano vari nodi da sciogliere e l’epilogo è tutt’altro che deciso. Intanto, l’Inter si muove per Skriniar della Samp, anche se le parti sono ancora distanti, ma soprattutto stringe per il doppio affare Jovetic-Banega con il Siviglia. Borja Valero è ormai a un passo. La Juve deve fronteggiare l’assalto di Conte, pronto a varare un investimento superiore ai 100 milioni per portare a Londra Bonucci e Alex Sandro.

 

Ultima edizione del TGN

Blocco news